Header esempio

Intolleranze alimentari e allergie

INTOLLERANZA AL LATTOSIO, ALTERATA SENSIBILITA’ AL GLUTINE E ALLERGIA AL NICHEL

Una alterata permeabilità intestinale (Leaky Gut Sindrome) è la condizione dell’intestino che a causa di una disbiosi intestinale ha una ridotta o inadatta capacità di fungere da barriera intestinale, tale alterazione innesca nell’intestino frammenti putrefattivi infiammatori che se non correttamente contrastati possono danneggiare la membrana cellulare.

In presenza di alterata permeabilità intestinale le funzioni digestive e di assimilazione sono profondamente alterate, il sistema immunitario deve contrastare sostanze che in condizioni normali non avrebbero superato la barriera intestinale come molecole troppo grandi, batteri, funghi, metalli pesanti, allergeni che aggirando le  difese immunitarie invadono tutti i distretti, organi e tessuti creando così uno stato infiammatorio diffuso e infezioni sistemiche con riflessi negativi sul Microbiota intestinale in grado di determinare reazioni immunitarie che aumentano le reazioni avverse ai cibi e rendono le intolleranze e le allergie sempre più diffuse.

L’allergia al Nichel e ai metalli pesanti coinvolgono circa 10 milioni di persone in Italia, con manifestazioni cliniche che distinguono l’allergia al Nichel tra cutanea, extra cutanea e sistemiche con sintomi come dermatiti da contatto, dolori addominali, diarrea, meteorismo, reflusso gastroesofageo, riniti, cefalee etc. Inoltre in Italia circa il 60% della popolazione ha una predisposizione all’intolleranza transitoria al lattosio, ovvero l’evidente incapacità di digerire il lattosio a causa di un deficit dell’enzima lattasi, con sintomi come meteorismo, nausea, diarrea, vomito, disconfort e dolore addominale e circa il 6% della popolazione italiana ha una sensibilità al glutine (non associabile alla celiachia) con dolore addominale, gonfiore, diarrea simile a quello provocato dalla sindrome del colon irritabile.

Complessi molecolari nutrigenomici che riducono lo stress ossidativo, che proteggono la membrana cellulare, che offrono azione disintossicante e protezione delle difese immunitarie sono utili in caso di allergia al Nichel o di altri metalli pesanti e sostanze tossiche o in caso di alterata sensibilità al glutine. Così come sono consigliabili complessi nutrigenomici con alta concentrazione di lattosio (9000 unità) in grado di garantire la loro efficacia in tutte le condizioni di intolleranza al lattosio eliminando la fastidiosa sintomatologia.

Infezioni respiratorie

INFEZIONI VIRALI  RESPIRATORIE, VIRUS INFLUENZALI E PARA INFLUENZALI

I virus e le infezioni umane da virus comprendono una gamma di manifestazioni cliniche che vanno dalle forme asintomatiche, da quelle lievi fino a quelle gravi e talvolta letali.
I sintomi più comuni sono: febbre, tosse, raffreddore, dispnea e diarrea. I nuovi corona virus (come SARS COV 2 e tutte le sue varianti) sopprimono le prime risposte del sistema immunitario sia innato che adattivo e determinano replicazioni incontrollate dei virus con la conseguente risposta ritardata e aumento di produzione di citochine pro-infiammatorie nelle fasi successive. Il controllo precoce della replicazione dei virus e della clearance dei patogeni dipende da fattori individuali, dal sistema immunitario e può essere alterato nei soggetti a rischio come negli anziani over 65 oppure nei pazienti con sindrome metabolica e altre comorbidità e patologie. Nell’autunno tempo di prevenzione, all’inverno periodo di massima esposizione quando gli agenti eziologici si fanno più aggressivi e l’organismo diventa più vulnerabile nei confronti di agenti patogeni o potenzialmente patogeni come i virus e i batteri è necessario mettere in atto una corretta Immuno-profilassi con adeguati supporti antinfiammatori e una efficace azione di contrasto dei virus (di qualunque tipo) attraverso meccanismi di protezione e antireplicazione.

Nelle fasi di malattie infettive in generale e di quelle respiratorie in caso di infezioni da virus-influenzali, para-influenzali, corona virus, adenovirus, rhinovirus, rotavirus, enterovirus, virus sincinziale, citomegalovirus, herpesvirus etc. la strategia terapeutica primaria è quindi l’utilizzo di complessi molecolari farmacogenomici idonei, sicuri ed efficaci sul sistema immunitario innato e adattivo capaci di contrastare le infezioni virali e batteriche esplicando un’azione antinfiammatoria, antivirale e antinfettiva limitando le complicazioni come la resistenza ai farmaci e l’ antibiotico resistenza.

Un’adeguata integrazione Nutrigenomica o Farmacogenomica rappresentano una strategia aggiornata in grado di controllare tutti i virus compreso l’infezione da SARS COV2 e di curare la sindrome post Covid 19 e di riprogrammare la funzionalità cellulare dell’ambiente tissutale locale dei vari apparati, riattivando la risposta immunitaria, riducendo la sintomatologia infiammatoria, migliorando le condizioni dei pazienti fino alla totale scomparsa della sintomatologia che si manifesta sia nelle forme asintomatiche a quelle lievi o quelle più complesse.

Immuno-Gastro-Intestinale

DISBIOSI, ALTERATA PERMEABILITA’ INTESTINALE, INFIAMMAZIONI, DISPEPSIE

Ippocrate, padre della medicina moderna nel ‘400 a.c. sosteneva che “tutte le malattie hanno origine dall’intestino”.

Il Microbiota intestinale è un ecosistema nel quale convivono oltre mille miliardi di microrganismi che svolgono funzioni fondamentali per la salute umana, come l’assorbimento dei nutrienti, la sintesi delle vitamine e delle cellule immunitarie, il mantenimento della barriera intestinale e la protezione da agenti patogeni come batteri e virus etc. Per prevenire e curare l’eventuale alterazione di questo delicato equilibrio, che in condizioni di disbiosi produce una proliferazione esagerata di batteri nocivi è fondamentale “Nutrire” il Microbiota intestinale sia con una corretta alimentazione ed uno stile di vita sano sia attraverso l’assunzione di batteri fisiologicamente benefici di ultima generazione definiti Nutrigenomici  o Genobiotici.
I genobiotici o nutrigenomici sono lattobacilli endogeni con spiccata azione enzimatica saccarolitica e proteolitica e sono protettori della permeabilità intestinale. Per la loro documentata stabilità genetica e dimostrata tracciabilità correlano con il sistema immune e interrelazionano positivamente con le sequenze geniche up o down deregolate che producono infiammazione, infezioni o alterazioni metaboliche.

Controllare e modulare la flora batterica intestinale è quindi una strategia e scelta importante per migliorare la risposta immunitaria, per controllare l’infiammazione e constatare le antibiotico resistenze e ridurre il rischio di infezioni sistemiche e dei disturbi funzionali dell’apparato gastrointestinale.

I Genobiotici e Complessi Nutrigenomici di ultima generazione sono quindi utili per ristabilire il corretto equilibrio del Microbiota umano, e contrastare la moltiplicazione e diffusione di ceppi microbici resistenti in caso di infezioni connesse alla soppressione delle funzioni immunologiche e del malfunzionamento della barriera intestinale che produce risposte infiammatorie esagerate con disfunzioni multiorgano, con una  sintomatologia espressa da overgrowth batterico, diarrea, stipsi, sindrome del colon irritabile, helicobacter pylori e difficoltà digestive e da  sindrome infiammatorie sistemiche (SIRS).

Muscolo scheletrico

DOLORE NEUROPATICO E PRURITO, FIBROMIALGIA, DISTURBI CRONICI OSTEO ARTICOLARI

La disfunzione del sistema nervoso periferico rappresenta la causa più comune del dolore neuropatico.
La fibromialgia è una sindrome cronica il cui sintomo principale è rappresentato da diffusi dolori dell’apparato muscolo scheletrico che è di natura extra articolare e che interessa il tessuto connettivo di tutto il corpo come muscoli, tendini, nervi ed interessa in Italia oltre due milioni di persone. La maggior parte dei pazienti con dolore neuropatico e fibromialgia presenta disbiosi intestinale con conseguente infiammazioni dell’intestino, alterazione della permeabilità intestinale con passaggi di metaboliti microbici infiammatori a livello sistemico (lipopolisaccaridi) e conseguente sensibilizzazione del sistema immunitario con produzione di molecole pro-infiammatorie che possono essere causa di infezioni che sensibilizzano i ricettori dei Neuroni. Quando si innesca una infiammazione cronica si può verificare Sarcopenia ovvero perdita di massa muscolare. La Sarcopenia associata a stress ossidativo e disfunzione mitocondriale attiva l’Inflammasoma che in condizioni di disbiosi aumenta l’infiammazione che diventa cronica (producendo il dolore nocicettivo o nociplastico) e in grado di attivare le cellule della Glia. Le Neuroglie sono le cellule insieme ai neuroni che insieme ai vasi sanguigni formano il sistema nervoso. La Neuroinfiammazione ovvero l’infiammazione dei neuroni aumenta la percezione del dolore causato dal Cross-talk tra disbiosi, sarcopenia e neuro infiammazione, ovvero l’insieme delle molecole responsabili dell’infiammazione che si definisce appunto “Inflammasoma” che è alla base dell’eziopatogenesi della fibromialgia del dolore neuropatico con sintomi diffusi di dolore e prurito sui vari organi e apparati dell’organismo umano.

I trattamenti terapeutici più consoni e sicuri e senza effetti collaterali per il trattamento del prurito e dolore neuropatico, della fibromialgia e dei disturbi cronici osteo articolari sono quei Complessi Molecolari Nutrigenomici finalizzati alla prevenzione e alla normalizzazione delle alterazioni che coinvolgono l’equilibrio tra sistema neurale e sistema immunitario dei vari distretti del Microbioma umano.

Indirizzo

via F.S. Nitti, 15
00191 Roma

Contatti

ordini@farmagensonline.it

Consulenza Scientifica

Per quesiti specifici, contatta il nostro consulente: consulenzascientifica@farmagensonline.it

La Farmagens Health Care è una società tra le più innovative nel campo della ricerca BIOTECNOLOGICA coinvolta nello sviluppo e nella conoscenza della NUTRIGENOMICA e della FARMACOGENOMICA con collaborazioni Scientifiche consolidate sia in Italia che in campo Internazionale.

Copyright © 2022 Farmagens. All Rights Reserved.

FARMAGENS HEALTH CARE S.R.L. Partita IVA/C.F. 09805251007

Add to cart